Torta zucca e cioccolato

Difficoltà
Preparazione
30 min
Cottura
60 min
Torta zucca e cioccolato

Quando l’autunno è alle porte vediamo zucche ovunque: intagliate con trame e disegni, nei supermercati e nelle vetrine dei negozi. Ma per noi amanti dei dolci, la zucca diventa il vero protagonista dei dolci autunnali (e non solo). Oggi vi proponiamo una ricetta davvero unica, con una particolare combinazione di sapori che, ne siamo certi, saprà conquistarvi già al primo assaggio: una tortazucca e cioccolato con Crema Pan di Stelle!
La dolcezza unica della zucca con il sapore del cioccolato sono un mix incredibile di sapori e consistenze, che renderà questo dolce una vera sorpresa per il palato e i vostri ospiti. Per realizzarla vi servirà circa mezz’ora di tempo e 60 minuti di cottura, ma assicuratevi di aver già acceso il forno prima di iniziare per ottimizzare al meglio i tempi di preparazione. Armatevi di buona volontà e di tutti gli ingredienti: è arrivato il momento di preparare qualcosa di buono!

 

INGREDIENTI

Per 8 persone

PER LA TORTA

  • 600 g Zucca
  • 180 g Zucchero
  • 300 g Farina 00
  • 50 g Farina di nocciole
  • 100 g Olio di semi
  • 3 Uova
  • 100g Crema Pan di Stelle
  • 1 cucchiaino Estratto di vaniglia
  • 1 pizzico Sale fino
  • 10 g Lievito in polvere per dolci

PER IL TOPPING

  • 240 g Crema Pan di Stelle
  • 120 ml Panna fresca liquida
  • 75 g Alchechengi

Fatta con

PROCEDIMENTO

Ideale per una festa di Halloween, una merenda diversa o un dolce davvero inaspettato, questa torta zucca cioccolato e Crema Pan di Stelle saprà davvero stregarvi con la sua dolcezza! Ecco come prepararla in tutta semplicità:

 

STEP 1 di 8

PREPARATE LA ZUCCA

Per prima cosa pulite la zucca togliendo i semi interni e la buccia, ricavatene dei pezzi di zucca cruda e tagliateli a dadini. Successivamente trasferite il tutto all’interno di un mixer e frullate per un minuto circa fino ad ottenere una purea.

 

STEP 2 di 8

MISCELATE LE POLVERI

Setacciate ora in un’altra ciotola la farina 00 e il lievito per dolci, aggiungete poi la farina di nocciole e un pizzico di sale. Con l’aiuto di una frusta a mano miscelate le polveri. Ora versate lavorate le uova con le fruste elettriche e versate metà dello zucchero e l’estratto di vaniglia 

 

STEP 3 di 8

PREPARATE IL COMPOSTO

Iniziate a montare il tutto con le fruste elettriche e quando il composto diventerà chiaro aggiungete anche l’altra metà dello zucchero. Continuate a montare fino a quando la consistenza non sarà soffice e spumosa, quindi aggiungete anche l’olio di semi a filo.

 

STEP 4 di 8

ULTIMATE L’IMPASTO

Quando l'olio sarà completamente assorbito, aggiungete tutte le polveri che avete preparato in precedenza poco alla volta, fino ad incorporarle completamente. Aggiungete ora la purea di zucca e mescolate con una spatolina dal basso verso l’alto per non smontare l’impasto.

 

STEP 5 di 8

AGGIUNGETE LA CREMA

Aggiungete ora la vostra Crema Pan di Stelle, amalgamate delicatamente sempre mescolando dal basso verso l’alto e ungete con olio di semi una tortiera o uno stampo per ciambella. Livellate con una spatola per uniformare la superficie. Cuocete la torta in forno statico preriscaldato a 170° per 60 minuti, posizionando la tortiera nella parte bassa del forno.

 

STEP 6 di 8

PREPARATE LA GANACHE

Passiamo alla ganache: riscaldate la panna e non appena avrà sfiorato il bollore, spegnete il fuoco e aggiungete la vostra Crema Pan di Stelle. Mescolate per sciogliere bene il cioccolato. 

STEP 7 di 8

LASCIATE RAFFREDDARE

Raffreddate la ganache appoggiando la ciotola su un’altra ciotola dove avrete versato del ghiaccio; poi con una frusta montate il composto fino al completo raffreddamento. Il risultato sarà una crema densa color "cioccolato al latte".

 

STEP 8 di 8

DECORATE

Una volta cotta la torta, sformatela delicatamente. Lasciatela intiepidire e guarnitela con la crema ganache spalmandola su tutta la superficie della torta creando un motivo ondulato. Sfruttando il suo calore sarà più facile spalmarla. Terminate decorando la torta di zucca e cioccolato ponendo al centro gli alchechengi.

 

Varianti

Nonostante il sapore di questa torta sia davvero gustoso così come l’abbiamo preparata, vi suggeriamo qualche variante per renderla ancora più particolare: se amate il sapore degli agrumi potete valutare l’idea di utilizzare la scorza grattugiata di un’arancia o un limone per aromatizzare l’impasto al posto della vaniglia. A proposito del fantastico sapore degli agrumi, una ricetta che dovete assolutamente provare è quella della torta arancia e cioccolato, vedrete che delizia!
Se invece non volete che il sapore del cioccolato sia così predominante, potete valutare l’idea di utilizzare meno Crema Pan di Stelle nell’impasto o sostituirla con alcune gocce di cioccolatoal latteo fondente (per questa ricetta non consigliamo l’uso del cioccolato bianco per evitare che il risultato sia particolarmente zuccherino). Le gocce di cioccolato si prestano a svariati usi. Ad esempio, conoscevate la ricetta dei biscotti con gocce di cioccolato? Vi consigliamo di provarla!
Se invece non siete amanti degli alchechengi, potete tranquillamente rimuoverli dalla superficie della torta, lasciando solamente la ganache e divertendovi a creare motivi e disegni di cioccolato: successo assicurato in ogni caso! E se questa torta fosse destinata a coronare una cena di Halloween? Allora divertitevi a posizionare piccole zucche di pasta di mandorle o decori a tema sulla superficie, servendo ogni fetta con un ciuffo di panna montata con una piccola goccia di colorante alimentare arancione, per renderla una vera torta stregata! 

 

Curiosità

Una delle tradizioni più condivise della festa di Halloween è quella di girare di casa in casa travestiti da zombie, streghe, lupi e mummie chiedendo “dolcetto o scherzetto?”. Se questa domanda ci suona ormai così familiare, in realtà ha origini molto antiche. Facendo un salto indietro nel tempo, nella tradizione celtica le persone durante la notte di Halloween lasciavano del cibo fuori dalle abitazioni, come segno di ringraziamento verso gli spiriti dell'aldilà, per aver favorito i raccolti estivi.
Chi non abbracciava questa usanza, sarebbe stato soggetto a diversi scherzi da parte degli spiriti. Da qui nasce la tradizione di girare per le case e chiedere “dolcetto o scherzetto”, particolarmente amata dai più piccoli. Quanto all'abitudine di travestirsi in modo spaventoso, dobbiamo risalire alle origini pagane della festa, che prevedevano sacrifici da parte dei credenti indossando poi le pelli degli animali offerti per conquistare il favore degli spiriti buoni, al fine di tenere alla larga le entità malvagie. Tutte queste credenze sono ovviamente scomparse con il tempo, ma ancora oggi la festa di Halloween viene celebrata come una delle feste più dolci e divertenti dell’anno. 

 

Sogna con noi sui social

Seguici su